Niente da fare per la Serie B2, sconfitta da Chiavenna


Niente da fare per il Volley Team Brianza LDM, sconfitto a domicilio dal Volley 36 Chiavenna in uno scontro diretto fondamentale per la rincorsa alla zona salvezza. Dopo un primo set molto ben giocato e vinto agevolmente, per la restante parte della gara le bianco blu sono state preda dei propri errori e non sono riuscite a mettere un freno alle avversarie, non perfette ma brave a sfruttare ogni singola imperfezione e ad aggiudicarsi la partita col risultato di 1-3.


Coach Zanchi schiera Mandaglio in regia, Manzoni opposto, Pisello e Parodi schiacciatrici, Citrini e Cagliani al centro, Rupani libero.


Ottimo inizio per il VTB che si porta avanti 6-2 mettendo grande pressione alle avversarie e sfruttando al meglio il gioco al centro. Con grande attenzione e un gioco con poche sbavature le bianco blu allungano sull’ 11-5, costringendo la panchina avversaria a fermare il gioco per la seconda volta. Al rientro in campo è però ancora il VTB a spingere forte e con due muri di Citrini firma il 14-5. Chiavenna prova a scuotersi il torpore di dosso e accorcia, costringendo coach Zanchi a spendere il primo time out sul 16-10, ma anche dopo il tempo è Chiavenna a comandare il gioco recuperando fino al 17-13. Sull’ottimo turno al servizio di Mandaglio, con due muri consecutivi e un ace il VTB riesce a riprendere vantaggio e anche grazie ad alcuni errori avversari sigla il 22-13. Manzoni in attacco trova il set point, 24-13, mentre il 25-14 finale è frutto di un errore in attacco della formazione ospite.


Anche nella seconda frazione il VTB parte bene portandosi 2-0 ma Chiavenna ritrova subito il proprio gioco e grazie a servizio e attacco si porta avanti 2-6; coach Zanchi prima getta nella mischia Dell’Oro al posto di Pisello, poi sul 2-7 spende il primo tempo: le bianco blu lottano ma non riescono a ritrovarsi e devono inseguire 2-9. Finalmente le barzaghesi ricominciano a macinare punti e accorciano, 6-10, non riuscendo però ad andare oltre i quattro punti di svantaggio, 9-13, e anzi concedendo troppo alle avversarie che allargano il gap sull’ 11-19, con la panchina barzaghese costretta a fermare nuovamente il gioco. Cagliani con due punti consecutivi prova a suonare la sveglia per il VTB, 14-20, ma le valtellinesi non si fanno intimorire e mantengono il vantaggio, 15-22. Dentro Smit al servizio per Manzoni. Un block out regala il set point a Chiavenna che poi chiude subito 17-25 con un ace.


VTB fà e disfa in avvio di terzo set: prima mette a segno tre punti, poi con altrettanti errori si fa riprendere, riuscendo in seguito ad allungare di nuovo sul 9-5, con Chiavenna che ferma il gioco. Anche dopo il tempo le bianco blu trovano punti importanti in attacco, 13-6. Chiavenna, sfruttando alcuni errori barzaghesi, si riavvicina, 14-11, e coach Zanchi spende il time out; al rientro in campo il VTB continua a far fatica e le valtellinesi trovano prima il pareggio a quota 15 e poi il vantaggio, 15-17. Sul 18-18 dentro Smit al servizio per Manzoni. Dal 20-20 Chiavenna continua a comandare il gioco e si porta avanti 20-23, sfruttando alcuni regali delle bianco blu e riuscendo poi a chiudere 20-25 con un attacco e un muro.


Nel quarto set dentro Dell’Oro per Parodi, ma un VTB falloso si trova subito a inseguire 1-4, con Chiavenna che gioca sulle ali dell’entusiasmo; le biancoblu riescono ad impattare a quota 5, ma la formazione avversaria trova subito un altro break e riprende tre punti di margine, 5-8, incrementando poi fino all’8-13. Torna in campo Parodi a sostituire Dell’Oro, ma un VTB ormai perso soccombe sotto i colpi di Chiavenna, 9-16. Anche il finale è appannaggio della formazione ospite, che si porta agevolmente sul 12-20. Con uno scatto d’orgoglio, dal 15-24 il VTB recupera qualche punto, fermandosi però a quota 18, con Chiavenna che si aggiudica set e incontro e può festeggiare la quasi matematica salvezza.


Per la formazione barzaghese, a quattro gare dal termine del campionato, la situazione si fa sempre più complicata: sono infatti nove le lunghezze di distacco dall’ultimo posto utile per la salvezza, attualmente occupato dalla Padernese, con soli dodici punti in palio. Il calendario non aiuta poi le bianco blu, attese la settimana prossima dalla sfida con Cabiate e all’ultima giornata dal derby con Mandello, rispettivamente seconda e terza forza del girone.






VTB LDM Barzago – V36 Plus Crai Chiavenna: 1-3 (25-14, 17-25, 20-25, 18-25)

VTB: Dell’Oro (2), Manzoni (9), Mandaglio (4), Parodi (3), Citrini (11), Cagliani (10), Pisello (7), Smit, Rupani (L1). N.E. Pioselli (L2), Combi, Macario

191 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti